di Chiara M. Travisi

B.K.S. Iyengar è stato un pioniere nell’introduzione di una vera e propria didattica nella pratica delle Yog-asana: ideatore non solo dei props ma anche innovatore nell’interrogarsi su come poter trasferire la sua competenza e conoscenza ad allievi neofiti. Nel corso degli anni, la sua modalità d’insegnamento si è evoluta e, arricchita dall’esperienza, il metodo Iyengar si è costituito come una disciplina caratterizzata da una specifica modalità d’insegnamento, studiata per garantire agli allievi, di qualunque costituzione, età e condizione di salute di approcciarsi alla sua pratica, senza rischi.
Il presupposto è che l’esecuzione delle pratiche psico-corporee tipiche dello Yoga, Yog-asana e pranayama, per essere benefica e trasformativa, deve essere corretta. È di pochi anni fa (2013) il dirompente libro firmato dal due volte vincitore del premio Pulitzer W.J. Broad “The Science of Yoga: The Risks and the Rewards” che presentava alcune allarmanti statistiche di infortuni e incidenti avvenuti negli Stati Uniti durante lezioni di yoga. Nessuna disciplina sportiva o corporea può essere completamente esente da rischi di infortuni, nemmeno la pratica degli asana. Tuttavia, il libro – a firma indipendente e basato su una inchiesta approfondita – enfatizzava correttamente la presenza diffusa di insegnanti di dubbia preparazione e la necessità per gli utenti di essere messi nelle condizioni di saper scegliere a chi affidarsi. Al corretto campanello di allarme suonato da Broad, l’Associazione Americana di Iyengar Yoga rispose prontamente rivendicando l’avanguardia del metodo e la professionalità dei suoi insegnanti certificati. Anche in Italia, l’attuale scenario del settore presenta similitudini con quello Americano e l’Associazione Italiana di Iyengar Yoga è stata promotrice e redattrice della norma UNI sulla Figura professionale dell’insegnante di yoga per aiutare i neofiti a orientarsi nel variegato panorama dell’offerta.

Insegnare a praticare yog-asana senza rischi ed aiutare gli allievi ad imparare gradualmente, con accuratezza, è il nostro obiettivo. I benefici ottenuti saranno duraturi e profondi e la pratica davvero trasformativa. Proprio per garantire una gradualità d’apprendimento agli allievi, i corsi degli Istituti Iyengar di tutto il mondo sono differenziati per livelli. Da quest’anno, l’Iyengar Yoga Institute di Milano introduce una piccola ma significativa novità articolando la sua offerta formativa da 3 a 4 livelli differenziati per difficoltà degli asana e delle tecniche di pranayama insegnate (sulla base dei syllabus di posizioni tipici dell’Iyengar Yoga) e delle istruzioni e azioni richieste.

Ecco come si presentano: a ognuno il suo livello, ma un unico metodo.

LIVELLO 1 – INTRODUZIONE
Il corso è rivolto a principianti fino a 2 anni di pratica (1 anno in caso di frequenza bisettimanale) dello Yoga secondo il metodo IYENGAR®. Obiettivo del corso è introdurre le corrette azioni di piedi, gambe, spalle e braccia durante l’esecuzione degli asana. Si eseguono principalmente asana in piedi e si introducono le azioni per l’esecuzione di asana sedute, di allungamento in avanti, indietro e capovolte. Attraverso il corretto lavoro di piedi e gambe, braccia e spalle, l’allievo impara a correggere la posizione del bacino e la propria postura, armonizzado i tratti lombare, dorsale e cervicale della colonna.
Il lavoro alterna fasi dinamiche di mobilizzazione e recupero delle ampiezze articolari a lavori isometrici di stabilizzazione e studio degli allineamenti.
L’insegnante di IYENGAR®Yoga guida l’allievo con istruzioni precise e personalizzate per le esigenze individuali. Il corpo diventa più attivo, sensibile ed intelligente; la mente quieta e ricettiva. Il corso è propedeutico a tutte le discipline sportive ed è riconosciuto come attività sportiva ginnastica finalizzata alla salute e al fitness.
Le posizioni insegnate e praticate sono quelle del Syllabus Iyengar Introductory I

LIVELLO 2 – CONSOLIDAMENTO
Il corso è rivolto ad allievi con più di 1 anno di pratica regolare dello Yoga secondo il metodo IYENGAR®. Obiettivo del corso è consolidare le corrette azioni di piedi, gambe, spalle e braccia, bacino, colonna, durante l’esecuzione di tutti i gruppi di asana: in piedi, allungamenti in avanti e indietro, torsioni, posizioni capovolte e supine. Le corrette azioni introdotte nel corso di Livello 1, consentono all’allievo di cominciare ad affrontare posizioni più complesse senza rischi e a praticare con l’uso dei props. Si consolida la pratica delle posizioni capovolte (Sirsasana e Sarvangasana). Il corso introduce inoltre l’osservazione del respiro e le prime tecniche di pranayama. Il corso è propedeutico a tutte le discipline sportive.
Le posizioni insegnate e praticate sono quelle del Syllabus Iyengar Introductory I e II

LIVELLO 3 – APPROFONDIMENTO
Il corso è rivolto ad allievi con una pratica consolidata che intendono approfondire ulteriormente la pratica dell’IYENGAR® Yoga. Obiettivo del corso è acquisire maggiore sensibilità, controllo ed interocezione studiando azioni più precise e sottili nella pratica di asana e pranayama.Gli allievi che partecipano a questo livello devono avere una pratica solida delle posizioni in piedi, saper eseguire le posizioni capovolte Salamba Sirsasana e Sarvangasana, ed essere in grado di personalizzare autonomamente gli asana attraverso l’uso dei props in base alle proprie esigenze. Il corso introduce azioni più avanzate in asana e pranayama e il mantenimento più prolungato degli asana finalizzato a concentrazione e meditazione.
Le posizioni insegnate e praticate sono quelle del Syllabus Iyengar Introductory I e II e Junior I

LIVELLO 4 – PERFEZIONAMENTO
Il corso è rivolto ad allievi esperti che intendono perfezionare la pratica dello Yoga secondo il metodo IYENGAR®. Gli allievi che partecipano a questo livello devono avere una pratica consolidata delle posizioni dei syllabus Introductory I e II, esperienza nel pranayama, essere autonomi nell’uso dei props per le proprie esigenze individuali, conoscere i nomi in sanscrito degli asana. Il corso introduce lo studio delle posizioni dei syllabus Intermediate Junior I-II-III.
Le posizioni insegnate e praticate sono quelle del Syllabus Iyengar Introductory I-II, Junior I-II-III

 

Bibliografia
William J. Broad (2013). “The Science of Yoga: The Risks and the Rewards”
Norma UNI 11661:2016, “Attività professionali non regolamentate – Insegnante di yoga – Requisiti di conoscenza, abilità e competenza”